Vacanze in Gallura e mezzi di trasporto, come muoversi

Per la prossima estate le compagnie aeree hanno messo in vendita un numero record di biglietti per il nord est Sardegna, persino maggiore dell’ultimo anno pre Covid, quando il turismo nella nostra isola viaggiava su livelli record di arrivi e presenze. Per chi arriva in Gallura e sbarca all’aeroporto Costa Smeralda di Olbia, il primo quesito è relativo al come muoversi in Terra Sarda.

Diciamo subito che sono presenti numerosi servizi di noleggio auto all’ aeroporto di Olbia. In questo caso il nostro consiglio è quello di prenotare la propria auto per tempo, sia per scontare tariffe più convenienti, sia per essere certi di trovare un veicolo disponibile.

Molto dipende anche dal tipo di vacanza che si intende fare, se si prenota in grandi hotel, resort e villaggi spesso esistono dei servizi taxi, anche collettivo, attivabili su richiesta, che offrono la possibilità di venir accolti all’arrivo e accompagnati presso la struttura ricettiva prenotata, per poi essere riaccompagnati in aeroporto al momento della partenza. Il tutto senza alcuno stress.

Beach bus e sistemi di trasporto locali:

Nelle diverse località turistiche inoltre sono disponibili efficienti sistemi di trasporto pubblico locale con tanto di beach bus, che ti portano direttamente in spiaggia. Da San Teodoro a Budoni, da Arzachena a La Maddalena, da Santa Teresa Gallura ad Aglientu.

Come muoversi da una località all’altra e verso l’interno:

Più complicato è invece muoversi tra una località all’alta, in quanto i mezzi di trasporto pubblico sia operati da compagnie pubbliche (ARST) sia private (le trovate sui siti dei Comuni o contattando gli info point turistici), non sono spesso così efficienti da offrire un congruo numero di corse e partenze nei diversi orari della giornata. Il discorso diventa ancora più pressante se ci si desidera muovere verso i paesi dell’interno, per un’immersione totale nella cultura e nelle tradizioni del cuore della Sardegna.

Problemi che vengono completamente evitati grazie all’utilizzo dell’auto, che ci permette quel grado di libertà che per molti di noi è indispensabile, specie in vacanza. Non solo, transitare nelle strade dell’isola, che lontano dai centri abitati diventano poco trafficate, è un’esperienza unica. Perché si possono godere paesaggi di grande suggestione e panorami mozzafiato, sia lungo le litoranee che verso l’interno, con percorsi mai banali, specie per chi ama guidare.

Vacanze in Sardegna e mezzi ecologici:

Nel caso volessimo limitare la nostra impronta sul pianeta, ci sono diverse modalità per godersi delle vacanze tanto memorabili quando sostenibili, si possono ad esempio noleggiare delle biciclette, pensiamo al servizio di bike sharing operativo a Olbia, oppure scooter, monopattini e auto elettriche.

Quanto a queste ultime, non solo la rete di colonnine di ricarica è in crescita costante (ci sono 30 stazioni di ricarica solo a Olbia), ma le limitate distanze interne alla Sardegna rendono questo mezzo assai comodo anche in rapporto alla durata delle batterie.

Gite di un giorno da non perdere:

Da ultimo, per completare le nostre vacanze, sono numerose anche le possibilità di effettuare escursioni di un giorno, come le gite in barcone presso le aree marine protette più belle della Gallura per fantastiche giornate di tuffi, immersioni e snorkeling o verso l’arcipelago della Maddalena alla ricerca di spiagge uniche e famose in tutto il mondo come la “spiaggia rosa”. Nel caso invece vogliate raggiungere il golfo di Orosei con le sue incredibili calette, dovrete prima raggiungere località che si trovano alcune decine di chilometri più a sud, entrando nella provincia di Nuoro, come La Caletta di Siniscola o Cala Gonone.

A scelta, si può anche decidere di affittare un gommone o un altro tipo di imbarcazione, anche a vela e con skipper.

Se amate le escursioni in giornata da non perdere anche il Trenino Verde, che in Gallura opera sulla linea da Palau a Tempio Pausania, una scelta “slow”, per conoscere la Sardegna con occhi diversi.

PER GLI EVENTI: consigliamo di visitare sempre i link fonte prima di mettersi in viaggio, per verificare eventuali aggiornamenti dei quali noi potremmo non essere venuti a conoscenza.
PER MUSEI E AREE ARCHEOLOGICHE:: visitate sempre i link a siti e pagine social ufficiali di ogni struttura museale o archeologica prima di mettervi in viaggio, orari e prezzi potrebbero infatti cambiare durante il corso dell'anno.
COPYRIGHT: poniamo la massima attenzione nella scelta delle foto e dei contenuti. Essi sono nostri o ci sono stati concessi dai diretti proprietari (fotografi, artisti, organizzatori, uffici stampa) oppure sono disponibili nel libero dominio. Linkiamo sempre le nostre fonti. Per qualsiasi dubbio o segnalazione contattaci subito.
REFUSI: purtroppo di questi tempi si scrive iper veloci, può capitare perciò, malgrado ci si metta la massima attenzione e si rilegga sempre l'articolo, che il nostro occhio non veda eventuali errori o refusi. Siete pregati di segnalarceli immediatamente, grazie!

Commenta!