Sagra della Mandorla 2022 a Villanovafranca: ecco il programma di domenica 15 maggio 2022!

Sagra della Mandorla 2022 a Villanovafranca: torna quest’anno, dopo due anni di stop per i motivi che tutti sappiamo, anche la “Sagra della Mandorla” a Villanovafranca.  L’appuntamento è per domenica 15 maggio 2022. Confermata anche quest’anno l’accoppiata con Monumenti Aperti e con la “Festa di Sant’Isidoro“, il patrono degli agricoltori.

In programma ci sarà come sempre una gran festa, con processione dedicata al Santo, i tanti monumenti visitabili, ma anche tradizioni, cultura, musica ed enogastronomia. Ecco il programma ufficiale e aggiornato.

Programma della sagra della Mandorla a Villanovafranca:

Domenica, 15 maggio 2022:

Mattino:
  • ore 09,30:
    • Centro storico – Inizio sagra e apertura degli stand con i prodotti enogastronomici
    • Centro storico – Tradizioni e Antichi Mestieri, a cura della A.T. Pro Loco Segariu:
      • Panificazione con lievito madre: Coccoi Pintau, Maccarronisi de scibiru, Fregua de Segariu
      • Scannaiu, Scattellusu, Pobinesa e Crobisi, Ceramista, Croce fine “Messa”, Sarrates e coltelli “Pizzeunghia”
  • dalle ore 10,00:
    • Casa del Soldato “Madonna della Salute” – Esposizione fotografica della 1° e 2° Guerra Mondiale: reperti, giornali, divise, armi e monete dal 1800 al 2000. Proiezione di fotografie riguardanti storiche edizioni della Festa di Sant’Isidoro.
    • Via Lamarmora – Tiro con l’Arco e Banchetto Medievale, a cura del Gruppo Medievale “Funtana Onnis” di Guasila
  • dalle ore 10,00 alle ore 12,00 – Casa Caboni Murru – Dimostrazione del ricamo dei dolci, a cura di Rita Cardia
  • ore 10,00:
    • Casa Caboni Murru – Impagliature delle sedie, a cura del Sig. Paolo Palmas
    • Casa Caboni Murru – Sartoria artigianale, a cura della Sig.ra Emanuela Cabras
    • La Boutique delle Carni – Presentazione del banco espositivo e dei preparati “pronto e cuoci” in chiave moderna (l’evoluzione del cibo)
    • Chiesa Parrocchiale di San Lorenzo – Solenne processione in onore di Sant’Isidoro accompagnata da Gruppi Folk (Siurgus Donigala –Guamaggiore), Cavalieri, Launeddas, Traccas e Trattori. A seguire Santa Messa, animata dal Coro Polifonico “San Lorenzo
  • dalle ore 11,00 – Da Lorena – Ravioli di formaggio da passeggio, seadas e dolci sardi alla mandorla
  • dalle ore 11,00 alle ore 13,00 – Casa Caboni Murru – Laboratorio di Macramè, a cura di Giuliana e Tiziana (per info e prenotazioni 328 859 70 07)
  • dalle ore 11,00 alle ore 19,00 – La Boutique delle carni – Aperitivo in collaborazione con la Cantina Pedraniedda: taglieri di salumi e formaggi abbinati ai loro vini
  • ore 11,00 – Sa Pratza de Arialdu – Esposizione prodotti tipici alle mandorle, a cura dell’azienda agricola “Sant’Isidoro”
  • dalle ore 12,00 alle ore 20,00 – La Boutique delle carni – Arrostita di panini e hamburgers gourmet abbinati ai vini della Cantina Pedraniedda
  • dalle ore 12:00 – Bar “Da Ciccio” – Intrattenimento musicale con DjSet
  • ore 12,30 – Punto ristoro dello stand Pro Loco –  Pranzo a 12 euro, menù (per info e prenotazioni: Pro Loco 340 279 91 65):
    • Malloreddus alla campidanese,
    • pecora a cappotto,
    • patatas a sa schiscionera,
    • formaggio,
    • pane,
    • acqua e vino.
  • dalle ore 12,30 – Sa Pratza de Arialdu – Apertura Punto Ristoro

Pomeriggio:

  • dalle ore 14,30 – Piazza Risorgimento – Intrattenimento musicale con l’organetto di Salvatore Floris e le launeddas di Riccardo Sirugu
  • dalle ore 15,00 – Casa Caboni Murru – Dimostrazione del ricamo dei dolci, a cura di Rita Cardia
  • dalle ore 15,30 alle ore 17:30 – Casa Caboni Murru – Laboratorio di Macramè, a cura di Giuliana e Tiziana (per info e prenotazioni 328 859 70 07)
  • ore 16,30 – Stand Pro Loco – Degustazione gratuita del gelato alla mandorla
  • ore 17,00 – Piazza Risorgimento – Intrattenimento musicale e balli sardi con il trio etnico “Bandoleros Latino”, a cura del Comitato Sant’Isidoro

Siti visitabili per Monumenti Aperti a Villanovafranca:

E’ stata diffusa anche la lista dei siti e dei luoghi visitabili a Villanovafranca per la manifestazione “Monumenti Aperti“. Non manca come vi avevo preannunciato lo splendido nuraghe “Su Mulinu”, ancora in fase di studio e di scavo, ma ha che restituito un prezioso reperto, un altare sacrificale nuragico con vasca in arenaria locale. Questi sono tutti i siti visitabili:

  1. Chiesa di San Francesco da Paola,
  2. Chiesa di San Lorenzo,
  3. Chiesa di San Sebastiano,
  4. Fortezza nuragica “su Mulinu”,
  5. L’Altare Nuragico,
  6. Museo “su Mulinu”.

Per maggiori informazioni e aggiornamenti:

Per maggiori info contattate gli organizzatori direttamente su Facebook.

Dove si trova e come arrivare a Villanovafranca:

Copyright: manifesto dai canali promozionali social della manifestazione, programma dal sito di Monumenti Aperti.

RIMANI AGGIORNATO sugli eventi, le sagre, gli spettacoli e i concerti in Sardegna, segui la nostra pagina FacebookEventi e Sagre in Sardegna“.

PER GLI EVENTI: consigliamo di visitare sempre i link fonte prima di mettersi in viaggio, per verificare eventuali aggiornamenti dei quali noi potremmo non essere venuti a conoscenza.
PER MUSEI E AREE ARCHEOLOGICHE:: visitate sempre i link a siti e pagine social ufficiali di ogni struttura museale o archeologica prima di mettervi in viaggio, orari e prezzi potrebbero infatti cambiare durante il corso dell'anno.
COPYRIGHT: poniamo la massima attenzione nella scelta delle foto e dei contenuti. Essi sono nostri o ci sono stati concessi dai diretti proprietari (fotografi, artisti, organizzatori, uffici stampa) oppure sono disponibili nel libero dominio. Linkiamo sempre le nostre fonti. Per qualsiasi dubbio o segnalazione contattaci subito.
REFUSI: purtroppo di questi tempi si scrive iper veloci, può capitare perciò, malgrado ci si metta la massima attenzione e si rilegga sempre l'articolo, che il nostro occhio non veda eventuali errori o refusi. Siete pregati di segnalarceli immediatamente, grazie!

Commenta!