Turismo Gay Friendly in Sardegna

Turismo Gay Friendly in Sardegna: Mi ricordo quando una decina di anni fa andai per la prima volta in Grecia,  ogni hotel nel quale soggiornai recava con mia grande sorpresa l’etichetta gay friendly e pensai che no, da noi non sarebbe mai potuto accadere per paura di spaventare il così detto turismo delle famiglie, poi con gli anni la società è cambiata e il mercato turistico pure , per fortuna il mondo tende a divenire più aperto e tollerante, mentre la crisi del turismo tradizionale ha costretto gli operatori a guardarsi attorno. E adesso la Sardegna si scopre apertamente Gay Friendly – basti vedere le tante offerte gay friendly che si vedono online – ma grazie ad un progetto ideato da Sardinian Way  e sviluppato da jService, cerca anche di fare sistema. Ne parlava L’Unione Sarda di ieri, ma di che si tratta? 

Lo scopo ambizioso è quello di promuovere l’immagine di una Sardegna che sia realmente “gay friendly” – e questo al di là delle etichette che possono venir esposte – , in grado cioé di comprendere le esigenze della comunità Lgbt, proponendo strutture ed esperienze in linea con i loro bisogni e con i loro sogni. Il tutto attraverso un portale che sarà online entro la Primavera e che vedrà  una collaborazione attiva con esperti del mondo e del turismo gay. D’altronde questa fetta di turismo è eccezionalmente remunerativa, perché i gay sono spesso professionisti appartenenti ad un’alta fascia di reddito ed elevata propensione alla spesa, che tendono a spostarsi molto anche nei weekend e persino in bassa stagione. Pensate che solo in Italia il turismo gay produce un fatturato annuo di 2,7 miliardi di euro, ben il 7% del Pil turistico!

Vi terrò aggiornati, intanto ieri l’altro è stato presentato il logo del Sardinia Pride, che quest’anno si terrà ad Alghero (ecco come arrivare in aereo ad Alghero)  dal 21 al 28 Giugno 2014.

Segui questo blog anche su FacebookTwitter e Google+!

LINKS UTILI:

Spot Sardegna Pride 2013: Per il diritto all’indifferenza

Ricerca Eurisko: Turismo gay, affari per 2,7 mld l’anno

Obiettivo: vacanza gay-friendly

Sardegna Gay Friendly, se la mappa la fa il Movimento Omossessuali Sardo

photo credit: Purple Sherbet Photography (il profilo Flickr è stato nel frattempo disattivato) via photopin cc

PER GLI EVENTI: consigliamo di visitare sempre i link fonte prima di mettersi in viaggio, per verificare eventuali aggiornamenti dei quali noi potremmo non essere venuti a conoscenza.
PER MUSEI E AREE ARCHEOLOGICHE:: visitate sempre i link a siti e pagine social ufficiali di ogni struttura museale o archeologica prima di mettervi in viaggio, orari e prezzi potrebbero infatti cambiare durante il corso dell'anno.
COPYRIGHT: poniamo la massima attenzione nella scelta delle foto e dei contenuti. Essi sono nostri o ci sono stati concessi dai diretti proprietari (fotografi, artisti, organizzatori, uffici stampa) oppure sono disponibili nel libero dominio. Linkiamo sempre le nostre fonti. Per qualsiasi dubbio o segnalazione contattaci subito.
REFUSI: purtroppo di questi tempi si scrive iper veloci, può capitare perciò, malgrado ci si metta la massima attenzione e si rilegga sempre l'articolo, che il nostro occhio non veda eventuali errori o refusi. Siete pregati di segnalarceli immediatamente, grazie!

Commenta!