Serramanna, piromane evade per la seconda volta dai domiciliari

Serramanna, piromane evade per due volte dai domiciliari: ogni estate in Sardegna vengono appiccati una marea di roghi dolosi, il 60% del totale degli incendi che devastano il nostro territorio, secondo le stime della Forestale, sono infatti diretta conseguenza dell’azione dei piromani. Bene quest’anno sono stati arrestati ben 5 piromani in Sardegna, con i casi più eclatanti di Alghero (dove il piromane aveva scelto come bersaglio la pineta di Maria Pia) e Serramanna.

La domanda che tutti ci facciamo ogni volta è, ma una volta arrestati cosa succede in concreto ai promani? La risposta che arriva dalla cronaca di Serramanna, paese del medio Campidano, farà storcere il naso ai più. Il piromane seriale, un agricoltore 56enne del luogo che ha probabilmente causato i tanti roghi nelle campagne intorno al paese, è stato beccato per la seconda volta dal suo arresto in giro per Serramanna, malgrado fosse agli arresti domiciliari.

Ecco forse lasciare semplicemente ai domiciliari un piromane, foss’anche in attesa di processo, non è la cosa più furba che si possa fare. Almeno mettetegli un braccialetto elettronico!

Un ringraziamento va ai Carabinieri della locale caserma che sono andati a verificare che rispettasse la misura restrittiva, pur senza trovarlo nella propria abitazione.

L’uomo, trovato a passeggio per le vie del paese, è stato portato nelle camere di sicurezza della caserma in attesa di essere sottoposto al rito per direttissima.

Noi vi ricordiamo anche cosa fare nel caso ci si trovi vicino ad un incendio boschivo.

PER GLI EVENTI: consigliamo di visitare sempre i link fonte prima di mettersi in viaggio, per verificare eventuali aggiornamenti dei quali noi potremmo non essere venuti a conoscenza.
PER MUSEI E AREE ARCHEOLOGICHE:: visitate sempre i link a siti e pagine social ufficiali di ogni struttura museale o archeologica prima di mettervi in viaggio, orari e prezzi potrebbero infatti cambiare durante il corso dell'anno.
COPYRIGHT: poniamo la massima attenzione nella scelta delle foto e dei contenuti. Essi sono nostri o ci sono stati concessi dai diretti proprietari (fotografi, artisti, organizzatori, uffici stampa) oppure sono disponibili nel libero dominio. Linkiamo sempre le nostre fonti. Per qualsiasi dubbio o segnalazione contattaci subito.
REFUSI: purtroppo di questi tempi si scrive iper veloci, può capitare perciò, malgrado ci si metta la massima attenzione e si rilegga sempre l'articolo, che il nostro occhio non veda eventuali errori o refusi. Siete pregati di segnalarceli immediatamente, grazie!

Commenta!