La Sardegna dallo spazio nella foto dell’Agenzia Spaziale Europea!

La Sardegna dallo spazio nella foto della settimana dell’Agenzia Spaziale Europea: è stata diffusa nella giornata di ieri la nuova foto settimanale della Terra dallo spazio della serie “Earth from Space” dell’ ESA (l’ “Agenzia Spaziale Europea“, anche se l’acronimo viene dall’inglese “European Space Agency“). Stavola la protagonista è la Sardegna.

La foto, che utilizza dati acquisiti dall’11 ottobre al 14 ottobre 2019, è stata ottenuta grazie al satellite Copernicus Sentinel-2 , uno strumento molto potente in grado di fornire immagini che si possono utilizzare per distinguere le aree più verdi da quelle più aride e persino i diversi tipi di coltivazioni, grazie a una serie di indici quali: l’indice di area fogliare, il contenuto di clorofilla fogliare e il contenuto di acqua fogliare.

Sì, il tutto dallo spazio grazie all’utilizzo della banda infrarossa a onde corte e l’infrarosso vicino allo scopo di evidenziare la fitta vegetazione. In pratica, per farla semplice, le coltivazioni e le aree a più fitta vegetazione appaiono di un verde acceso grazie alla maggiore umidità rilevata, mentre il terreno nudo appare nelle varie tonalità di arancio e marrone.

Anche i bacini idrici risultano facilmente rilevabili, essi infatti appaiono in nero, in quanto l’acqua l’acqua ha una forte capacità di assorbimento di infrarosso.

Si notino non tanto le coltivazioni del Campidano che si riconoscono solo zoomando parecchio, ma il tanto verde delle aree boschive più estese della Sardegna, dalle foreste del Sulcis al massiccio del Linas, dai boschi dei 7 fratelli al Sarrabus, salendo fino all’Ogliastra e alla Barbagia. Nell’oristanese spiccano il verde del Monte Arci, la pineta di Is Arenas il massiccio del Montiferru. Più a nord verdissimi la riviera del Corallo (si distingue benissimo il lago Baratz, l’unico naturale della Sardegna), il Goceano e il Limbara. Tutta la Gallura appare peraltro molto verde.

Potete consultare qui l’immagine della Sardegna di alta risoluzione e scaricala sul vostro pc o telefono.

PER GLI EVENTI: consigliamo di visitare sempre i link fonte prima di mettersi in viaggio, per verificare eventuali aggiornamenti dei quali noi potremmo non essere venuti a conoscenza.
PER MUSEI E AREE ARCHEOLOGICHE:: visitate sempre i link a siti e pagine social ufficiali di ogni struttura museale o archeologica prima di mettervi in viaggio, orari e prezzi potrebbero infatti cambiare durante il corso dell'anno.
COPYRIGHT: poniamo la massima attenzione nella scelta delle foto e dei contenuti. Essi sono nostri o ci sono stati concessi dai diretti proprietari (fotografi, artisti, organizzatori, uffici stampa) oppure sono disponibili nel libero dominio. Linkiamo sempre le nostre fonti. Per qualsiasi dubbio o segnalazione contattaci subito.
REFUSI: purtroppo di questi tempi si scrive iper veloci, può capitare perciò, malgrado ci si metta la massima attenzione e si rilegga sempre l'articolo, che il nostro occhio non veda eventuali errori o refusi. Siete pregati di segnalarceli immediatamente, grazie!
Tags:

Commenta!