Coronavirus: Autodichiarazione spostamenti, no app, vale solo cartaceo!

Autodichiarazione spostamenti, no app, vale solo cartaceo: anche io nel momento in cui son dovuto uscire di casa mi sono chiesto: “ma siamo sicuri che l’autocertificazione via app sia legale?“. Sicuramente dimostra la nostra buona fede, ma non si può firmare e l’operatore di polizia non può portarla via.

E infatti nella serata di ieri è arrivata la nota del Ministero dell’interno che chiarisce una volta per tutte che:

Il formato digitale, oltre ad avere un profilo di rischio per la privacy dell’utente, non consente di essere acquisito in originale dall’operatore di polizia.

Di conseguenza:

L’autocertificazione cartacea per coloro che escono da casa non può essere sostituita da un’applicazione per smartphone: anche se apparentemente motivata da esigenze di semplificazione e velocizzazione delle procedure, l’utilizzo di app è in contrasto con le prescrizioni vigenti.

L’autocertificazione deve essere infatti firmata sia dal cittadino sottoposto al controllo che dall’operatore di polizia, previa identificazione del dichiarante. La stessa autocertificazione va inoltre acquisita in originale dall’operatore che effettua il controllo, per le successive verifiche.

Insomma niente da fare, se avete bisogno di muovervi per questioni di lavoro, salute o comunque di necessità, sarà meglio che vi stampiate o facciate stampare diverse copie. So che alcuni Comuni stanno provvedendo a stampare i moduli e infilarne una copia nelle cassette delle lettere dei cittadini. Ma non è una prassi troppo diffusa.

PER GLI EVENTI: consigliamo di visitare sempre i link fonte prima di mettersi in viaggio, per verificare eventuali aggiornamenti dei quali noi potremmo non essere venuti a conoscenza.
PER MUSEI E AREE ARCHEOLOGICHE:: visitate sempre i link a siti e pagine social ufficiali di ogni struttura museale o archeologica prima di mettervi in viaggio, orari e prezzi potrebbero infatti cambiare durante il corso dell'anno.
COPYRIGHT: poniamo la massima attenzione nella scelta delle foto e dei contenuti. Essi sono nostri o ci sono stati concessi dai diretti proprietari (fotografi, artisti, organizzatori, uffici stampa) oppure sono disponibili nel libero dominio. Linkiamo sempre le nostre fonti. Per qualsiasi dubbio o segnalazione contattaci subito.
REFUSI: purtroppo di questi tempi si scrive iper veloci, può capitare perciò, malgrado ci si metta la massima attenzione e si rilegga sempre l'articolo, che il nostro occhio non veda eventuali errori o refusi. Siete pregati di segnalarceli immediatamente, grazie!

Commenta!