Benetutti e Luogosanto diventano Città del Vino

Benetutti e Luogosanto diventano Città del Vino: due paesi sardi, entrambi in provincia di Sassari, Benetutti e Luogosanto, sono entrati ufficialmente nell’associazione nazionale “Città del vino” che rappresenta le eccellenze vitivinicole del territorio italiano.

Nata nel 1987 a Siena dall’incontro di 39 realtà territoriali dal nord al sud dell’ Italia, lo scopo dell’associazione nazionale “Città del vino” è quello di aiutare i Comuni a sviluppare intorno al vino, ai prodotti locali ed enogastronomici, tutte quelle attività e quei progetti che permettono una migliore qualità della vita, uno sviluppo sostenibile e più opportunità di lavoro. Un esempio su tutti è il turismo del vino, che coniuga qualità dei paesaggi e ambienti ben conservati, qualità del vino e dei prodotti tipici, qualità dell’offerta diffusa nel territorio ad opera delle cantine e degli operatori del settore.

Benetutti, terra di Arvisionadu:

Benetutti, paese alle pendici dell’altopiano del Goceano, il cui territorio degrada fino all’alta valle del fiume Tirso, è famoso per la presenza diffusa di fonti termali e per la domus de janas del labirinto, oltre che per la manifestazione “Le magie del Labirinto” che si svolge ogni anno in autunno, per la “Rassegna enologica” e per la manifestazione internazionale del folklore”Cantos, Sonos e Ballos“. La vocazione vitivinicola di Benetutti si rifà ai numerosi vigneti e alle tre importanti aziende della zona. Quanto ai vitigni da segnalare soprattutto quello autoctono del Goceano dell’ “Arvisionadu Igp“, la cui promozione è affidata ai piccoli produttori e alle cantine locali, oltre che all’associazione “Confraternità dell’Arvisionadu”.

Luogosanto e il Vermentino di Gallura:

Luogosanto, in limba locale “Locusantu“, deve il suo nome alla consistente presenza cristiana sul suo territorio: un eremo protocristiano, un santuario mariano, un convento francescano e decine di chiese campestri. Da non perdere la grande “Festa Manna di Gaddura” di inizio settembre, con la processione solenne in onore di Nostra Signora “Regina della Gallura”, una delle feste religiose più antiche e sentite dell’intera isola, così come “Luogosanto in un weekend“, manifestazione che si svolge ai primi di agosto include l’evento enologico “Calici diVini“, una grande cena in piazza per San Quirico e la corsa alla stella. Vitigno d’elezione di Luogosanto è il Vermentino di Gallura Superiore DOCG , assieme ai rossi delle cantine locali e il tipico liquore di mirto.

Segui questo blog anche su FacebookTwitter e Google+!

Foto copertina da Wikipedia, autore Tiuliano, licenza CC BY-SA 4.0.

PER GLI EVENTI: consigliamo di visitare sempre i link fonte prima di mettersi in viaggio, per verificare eventuali aggiornamenti dei quali noi potremmo non essere venuti a conoscenza.
PER MUSEI E AREE ARCHEOLOGICHE:: visitate sempre i link a siti e pagine social ufficiali di ogni struttura museale o archeologica prima di mettervi in viaggio, orari e prezzi potrebbero infatti cambiare durante il corso dell'anno.
COPYRIGHT: poniamo la massima attenzione nella scelta delle foto e dei contenuti. Essi sono nostri o ci sono stati concessi dai diretti proprietari (fotografi, artisti, organizzatori, uffici stampa) oppure sono disponibili nel libero dominio. Linkiamo sempre le nostre fonti. Per qualsiasi dubbio o segnalazione contattaci subito.
REFUSI: purtroppo di questi tempi si scrive iper veloci, può capitare perciò, malgrado ci si metta la massima attenzione e si rilegga sempre l'articolo, che il nostro occhio non veda eventuali errori o refusi. Siete pregati di segnalarceli immediatamente, grazie!

Commenta!