Sagra dei Ceci di Milis 2017: Ecco il programma competo di domenica 19 marzo 2017!

Sagra dei Ceci di Milis 2017: oggi colmiamo una grave lacuna e dedichiamo per la prima volta un articolo a una delle sagre più antiche della Sardegna, sto parlando della “Sagra dei Ceci” di Milis, che arriva quest’anno alla sua 114ma edizione e che si svolge domenica 19 marzo 2017, una settimana dopo lo strepitoso successo de “La Primavera in Giardino” (che ha fatto registrare qualcosa come 5 mila visitatori).

La sagra nacque a metà dell’800 per fini benefici ad opera del parroco Don Giorgio Mastinu, che con un lascito destinò i prodotti del suo orto alla preparazione di una zuppa di ceci da distribuire ai poveri del paese in occasione della festa di San Giuseppe. Per i visitatori di oggi sarà l’occasione tornare a Milis e per gustare i deliziosi piatti della tradizione, ovviamente a base di ceci, comodamente seduti nei 500 posti messi a disposizione dall’organizzazione. Pensate che i volontari stanno raccogliendo i “finocchietti selvatici”, ma anche lavando e preparando 300 chili di Ceci che domenica prossima cuoceranno in ben 15 calderoni.

Programma della Sagra dei Ceci:

Sabato, 18 marzo 2017:

  • ore 20,00 – RSA Villa San Giuseppe – Inizio preparazione dei 300 chili di ceci, con la partecipazione e la collaborazione di numerosi volontari, la cottura terminerà alle 2 del mattino del giorno successivo

Domenica, 19 marzo 2017: 

  • ore 10,30 – Chiesa Parrocchiale di San Sebastiano – Celebrazione della Santa Messa da parte di don Francesco Murana.
  • ore 11,30 – RSA Villa San Giuseppe – Convegno informale: “I ceci di oggi e di domani. Storia ed evoluzione di una lunga tradizione”, partecipano:
    • Chef Pierluigi Fais,
    • Bruno Vacca,Presidente della Fondazione  (moderatore)
    • Sergio Ortu e Giuseppe Quadu, da sempre impegnati nella sagra.
  • ore 12,30 – RSA Villa San Giuseppe, sala “Stella de Oro” – Benedizione e distribuzione dei ceci: la degustazione sarà allietata dai canti del Coro La Vega di Milis e del Coro Su Condaghe di Bonarcado, i quali si esibiranno in una serie di Canti a Tenores, sotto la guida del Maestro Gianni Andrea Puddu
  • ore 15,30 – RSA Villa San Giuseppe – Concerto di fisarmonica del musicista Mario Feurra, delizierà il dopo pranzo dei commensali.

Non mancheranno i produttori locali con le loro eccellenze, ma c’è tanta curiosità soprattutto per lo street food che sarà presentato da Chef Pierluigi Fais, un nuovo modo di consumare pasti veloci che va oggi tanto di moda, ma legando il tutto alle tradizioni culinarie della Sardegna.

Dove dormire a Milis:

Sono diverse le strutture ricettive che potete troare a Milis e dintorni, soprattutto B&B, che sovente accettano anche animali domestici e talvolta offrono anche un posteggio privato. Come sempre vale il consiglio di prenotare subito, prima che le camere e le offerte migliori finiscano.

Per maggiori informazioni e aggiornamenti:

La Sagra viene organizzata con il contributo del Comune di Milis, della coop.Stella Polare, del Volontariato Vincenziano, della Proloco di Milis, dell’associazione Milis Pizzinnu, dell’Associazione Culturale Landplants Sardinia. In linea di massima a tutti loro potete chiedere delle informazioni, altrimenti vi consiglio di seguire sia la pagina Facebook dell’evento, che quella degli organizzatori.

Dove si trova e come arrivare a Milis:

Milis si trova lungo la SS131 poco più a nord di Oristano:

Segui questo blog anche su FacebookTwitter e Google+!

PER GLI EVENTI: consigliamo di visitare sempre i link fonte prima di mettersi in viaggio, per verificare eventuali aggiornamenti dei quali noi potremmo non essere venuti a conoscenza.
PER MUSEI E AREE ARCHEOLOGICHE:: visitate sempre i link a siti e pagine social ufficiali di ogni struttura museale o archeologica prima di mettervi in viaggio, orari e prezzi potrebbero infatti cambiare durante il corso dell'anno.
COPYRIGHT: poniamo la massima attenzione nella scelta delle foto e dei contenuti. Essi sono nostri o ci sono stati concessi dai diretti proprietari (fotografi, artisti, organizzatori, uffici stampa) oppure sono disponibili nel libero dominio. Linkiamo sempre le nostre fonti. Per qualsiasi dubbio o segnalazione contattaci subito.
REFUSI: purtroppo di questi tempi si scrive iper veloci, può capitare perciò, malgrado ci si metta la massima attenzione e si rilegga sempre l'articolo, che il nostro occhio non veda eventuali errori o refusi. Siete pregati di segnalarceli immediatamente, grazie!

Commenta!