Sagra della lumaca 2021 a Gesico

Sagra delle lumache 2021 a Gesico: torna anche quest’anno a Gesico, comune della Trexenta tra Senorbì e Mandas, l’appuntamento con la “Sagra della Lumaca“, arrivata alla sua 29ma edizione, che si svolge durante i festeggiamenti in onore di Sant’Amatore Martire, che arrivano invece alla 400ma edizione.

Un’edizione che, malgrado l’importante cifra tonda, a causa dell’emergenza sanitaria dovuta al Covid, si preannuncia ancora una volta in tono minore. Non ci saranno neanche stavolta le consuete manifestazioni enogastronomiche, da sempre protagoniste di questa festa.

Verranno invece valorizzati gli aspetti culturali e religiosi di questa Festa, raccontando ad esempio la vera storia del Vescovo Amatus/Amatore attraverso la presentazione di un volume scritto in collaborazione con le Università di Sassari, di Cagliari, studiosi Sardi e Catalani. Verranno anche svelati documenti inediti custoditi dell’Archivio di Stato di  nella Biblioteca Universitaria  a Cagliari. Non mancheranno l’annullo filatelico del quattrocentenario e i fuochi d’artificio.

Per essere ancora più chiari non saranno presenti ne bancarelle ne locande e non sarà aperto il Punto Ristoro della Pro Loco nella palestra comunale dove poter degustare le prelibate lumache locali. 

Quest’anno la sagra si svolgerà dal 15 al 18 ottobre 2021, in piena osservanza della normativa Anti-Covid, mentre la  ben più antica “Festa di Sant’Amatore“, che giunge alla sua 400ma edizione sarà dal 9 al 18 ottobre 2021.

Vediamo subito il programma completo di entrambi gli eventi:

Programma Sagra delle Lumache, Gesico: 

lumache-gesico

Venerdì, 15 ottobre 2021:

  • ore 15,30 – Chiesa di Santa Maria d’Itria – Presentazione del libro: “La danza della vita
  • ore 17,00 – Parrocchia di Santa Giusta Vergine Martire – Presentazione della “Tela dedicata a Sant’Antioco Martire”, a cura dell’artista Salvatore Atzeni

Sabato, 16 ottobre 2021:

  • ore 10,30 – Santuario di Sant’Amatore – Presentazione del libro: “L’isola dei Santi: il Vescovo Amatus di Gesico e i Santi martiri in Sardegna“, a cura di Carlo Carta e Paola Ruggeri, con numerosi ospiti coordinati moderati da Attilio Mastino.
  • durante il dibattito – Presentazione del progetto: “L’isola dei Santi: la rotta dei Santi Martiri“, in collaborazione con le università di Sassari e Cagliari e l’Ente pro loco italiane
  • ore 15,00 – Piazza Umberto I – Annullo filatelico con bollo del Quattrocentenario

Domenica, 17 ottobre 2021:

  • ore 10,30 – Raduno dei rappresentanti dei gruppi folk dei paesi dei Santi Martiri Africani
  • ore 11,00 – Santuario di Sant’Amatore – Santa Messa celebrata da Monsignor Giuseppe Baturi con diretta TV su Videolina.

Lunedì, 18 ottobre 2021:

  • ore 19,30 – Piazzale Chiesa di Santa Giusta – Al termine della processione con il rientro di Sant’Amatore – Spettacolo pirotecnico, con i fuochi d’artificio della Ditta Piano di Dolianova

Programma Festa di Sant’Amatore 2021:

Dal 9 al 18 ottobre 2021:

Programma 2021 della Festa di Sant'Amatore a Gesico

E’ la festa dedicata a Sant’Amatore, San Ferdinando e Sant’Amatello nella data in cui si presume avvenne il loro martirio, nei primi decenni del sesto secolo dopo Cristo, quando Amatore Vescovo africano, Ferdinando Diacono ed Amatelo Suddiacono si rifiutarono di celebrare sacrificio dinanzi ad un altare pagano e furono prelevati dalla folla inferocita. Pur spossati dalle torture e dalle sevizie inflitte non abiurarono la propria fede, quindi vennero decapitati. E’ una storia che ci narra di quanto il Cristianesimo fece fatica ad affermarsi in Sardegna.

Ultima festa pre-Covid: un’edizione un successo, tutti i numeri:

50mila presenze in 4 giorni, quasi 6 mila pasti serviti tra sabato e domenica, tutti a base di lumache, tanto che ne sono stati cucinati ben 10 quintali. Altri 10 quintali di lumache vendute vive al vasto pubblico di appassionati e bongustai che ha invaso il piccolo paese della Trexenta, dov’è stato anche possibile visitare 3 chiese (Gesico è il paese delle lumache e delle chiese) e ben tante visite guidate ai monumenti locali (sapevate che in centro al paese c’è un nuraghe con edificata sopra una chiesa ormai abbandonata e diroccata?).

Ecco perché la festa, ai tempi del Covid, non si è potuta fare come sempre.

Gesico città della lumaca:

Dal 1997 Gesico fa parte delle “Città delle Lumache” assieme ad altri 10 Comuni italiani nei quali le lumache sono un prodotto tipico locale. Le lumache di Gesico possono inoltre fregiarsi del marchio d’origine “Lumache Italiane”, che premia le Helix di allevamenti italiani a ciclo biologico. Ricordo che nel 2018 la Sagra della lumaca di Gesico si è laureata la migliore sagra d’Italia!

Per maggiori informazioni e aggiornamenti:

Dove si trova e come arrivare a Gesico:

RIMANI AGGIORNATO sugli eventi, le sagre, gli spettacoli e i concerti in Sardegna, segui la nostra pagina FacebookEventi e Sagre in Sardegna“.

PER GLI EVENTI: consigliamo di visitare sempre i link fonte prima di mettersi in viaggio, per verificare eventuali aggiornamenti dei quali noi potremmo non essere venuti a conoscenza.
PER MUSEI E AREE ARCHEOLOGICHE:: visitate sempre i link a siti e pagine social ufficiali di ogni struttura museale o archeologica prima di mettervi in viaggio, orari e prezzi potrebbero infatti cambiare durante il corso dell'anno.
COPYRIGHT: poniamo la massima attenzione nella scelta delle foto e dei contenuti. Essi sono nostri o ci sono stati concessi dai diretti proprietari (fotografi, artisti, organizzatori, uffici stampa) oppure sono disponibili nel libero dominio. Linkiamo sempre le nostre fonti. Per qualsiasi dubbio o segnalazione contattaci subito.
REFUSI: purtroppo di questi tempi si scrive iper veloci, può capitare perciò, malgrado ci si metta la massima attenzione e si rilegga sempre l'articolo, che il nostro occhio non veda eventuali errori o refusi. Siete pregati di segnalarceli immediatamente, grazie!

Commenta!