Quattro Bronzetti tornano in Sardegna, grazie a Nurnet e Archeologia della Sardegna!

Quattro Bronzetti tornano in Sardegna, grazie a colletta sul web: Stavolta non sono bastate le interrogazioni parlamentari e non sono bastate le raccolte di firme a intimorire la ACR Auction, e così ieri 9 bronzetti nuragici appartenenti alla collezione libanese di Farid Ziade sono stati battuti all’asta e venduti al miglior offerente in quel di Londra. Si tratta di due sacerdoti, un guerriero, un offerente e cinque animali. Quattro dei quali, tutti animali – un cavallo, due stambecchi e un ariete datati IX-VI sec. a.C. – , torneranno comunque in Sardegna grazie all’intervento della Fondazione di partecipazione Nurnet – La rete dei Nuraghi  e del gruppo Facebook “Archeologia della Sardegna”, e al contributo di soci e privati cittadini.

Così fanno sapere da Nurnet per bocca di Nicola Manca, presidente di Nurnet:

La Fondazione Nurnet e il gruppo FB Archeologia della Sardegna hanno compiuto l’impresa insperata e oggi 4 bronzetti torneranno nella loro casa. Non essendo riusciti a bloccare l’asta, era un dovere morale per noi, per tutti voi e per la nostra Sardegna.

 

bronzetti-nuragici-recuperati-da-nurnet

E adesso?

La Fondazione e gli appassionati iscritti al social network doneranno i bronzetti acquistati a un piccolo Comune sardo allo scopo di offrire un’opportunità di valorizzazione turistica alle piccole realtà, con un grande rammarico, che dei privati e degli appassionati si siano dovuti muovere laddove la Regione Sardegna e le istituzioni pubbliche in genere hanno dimostrato la più totale inerzia.

Segui questo blog anche su FacebookTwitter e Google+!

photo credit: Nurnet

PER GLI EVENTI: consigliamo di visitare sempre i link fonte prima di mettersi in viaggio, per verificare eventuali aggiornamenti dei quali noi potremmo non essere venuti a conoscenza.
PER MUSEI E AREE ARCHEOLOGICHE:: visitate sempre i link a siti e pagine social ufficiali di ogni struttura museale o archeologica prima di mettervi in viaggio, orari e prezzi potrebbero infatti cambiare durante il corso dell'anno.
COPYRIGHT: poniamo la massima attenzione nella scelta delle foto e dei contenuti. Essi sono nostri o ci sono stati concessi dai diretti proprietari (fotografi, artisti, organizzatori, uffici stampa) oppure sono disponibili nel libero dominio. Linkiamo sempre le nostre fonti. Per qualsiasi dubbio o segnalazione contattaci subito.
REFUSI: purtroppo di questi tempi si scrive iper veloci, può capitare perciò, malgrado ci si metta la massima attenzione e si rilegga sempre l'articolo, che il nostro occhio non veda eventuali errori o refusi. Siete pregati di segnalarceli immediatamente, grazie!

Commenta!